Ogni volta che cucinate, sporco e unto invadono la cucina? Ecco tutti i segreti per la pulizia delle padelle, così da tenerle sempre in perfette condizioni senza rischiare di graffiarle o rovinarle in alcun modo. Anzitutto, ricordatevi di stare attente e delicate anche mentre cucinate, per evitare di danneggiare le vostre padelle utilizzando nel modo sbagliato gli utensili da cucina. Se il problema invece è lo sporco che si attacca sul fondo, allora armatevi di pazienza e preparatevi ad una pulizia tutta a base di elementi naturali, sgrassanti e delicati al tempo stesso. Scopriamo insieme quali.

Le padelle antiaderenti

Occhio alla pulizia delle padelle antiaderenti, praticamente considerate le più delicate tra tutte, a rischio graffi e bruciature. Attenzione quindi ad usare sempre palette in legno o silicone quando cucinate, ma attente anche quando dovete pulire macchie che sembrano essere irremovibili. Come eliminare allora quello sporco che sembra resistere anche alla lavastoviglie? Per una pulizia perfetta, riempite le padelle con acqua calda e versateci due cucchiai di bicarbonato e un po’ di detersivo per i piatti. Lasciate in ammollo per circa un’ora e poi strofinate delicatamente con una spugnetta per rimuovere le macchie. Nel caso in cui lo sporco dovesse resistere ancora, provate a spargere il bicarbonato direttamente sul fondo della padella e poi a pulire il tutto con una spugna umida.

Le padelle in alluminio e acciaio inox

Più facile pulire le padelle in alluminio che, nel caso in cui si anneriscano, possono essere riportate alle condizioni iniziali usando del semplice latte, da portare ad ebollizione dentro la padella stessa. Viceversa, se lo sporco si annida sul fondo delle stoviglie in acciaio, basta riempirle di acqua e detersivo, metterle sul fuoco e poi pulire il tutto con una bella spugna a due facce. In entrambi i casi, per lo sporco più ostinato, potete ricorrere a uno dei tanti metodi della nonna: riempite le padelle di aceto bianco, lasciate riposare per circa mezz’ora e poi risciacquate tutto con acqua calda e sapone.

Le padelle in ghisa

Quali sono invece tutti i segreti per la pulizia delle padelle in ghisa? Contro lo sporco ostinato, potete spargere direttamente sul fondo una manciata di sale grosso e poi strofinare con una spugna per riuscire a togliere unto ed incrostazioni. Per chi non lo sapesse, il sale assorbe in maniera rapida le impurità e permette così di avere stoviglie lucide e pulite. Basterà risciacquare con abbondante acqua fredda per avere le padelle in perfette condizioni. Avete della ruggine da togliere anche? Il rimedio naturale stavolta è il limone, da passare direttamente sulla padella con un foglio di carta assorbente. Per evitare che il problema si riproponga, vi consigliamo di ungere la superficie con dell’olio d’oliva.

Ma quali sono tutti i segreti per la pulizia della padelle anche all’esterno? Niente di più semplice! Per eliminare le bruciature dovute al fuoco troppo alto, usate una spugna in alluminio imbevuta di aceto bianco per far tornare le vostre stoviglie come nuove.

L’articolo 3 SEGRETI PER LA PULIZIA DELLE PADELLE sembra essere il primo su Casalandia.

Print Friendly, PDF & Email

Approfondisci alla Fonte Articolo :

http://www.casalandia.it/3-segreti-pulizia-delle-padelle/