La primavera sta finalmente arrivando e non sai come fare il cambio di stagione? Sei alle prese con sciarpe e maglioni, e vuoi sapere come mettere tutto in ordine per ritrovarlo in perfette condizioni anche il prossimo inverno? Qui vi diamo qualche piccolo suggerimento per ordinare il vostro guardaroba in maniera impeccabile e poco faticosa, magari anche divertendovi a provare vecchi vestiti che avete comprato anni fa e lasciato nell’anta “dimenticatoio” dell’armadio. Siete pronte?

Più siamo e meglio è

Qual è il modo migliore per fare del cambio di stagione un passatempo divertente? Semplice, chiamare delle amiche! Invitatele a casa vostra per un pomeriggio a base di chiacchiere, thè e vestiti da ordinare e scambiarsi. Potete farvi aiutare non solo a mettere in ordine il vostro guardaroba, ma insieme potete decidere quali capi lasciare o dare via…e quali invece cedere proprio alle vostre amiche.

Pulire è bene, rinfrescare è meglio

Per un perfetto cambio di stagione, è fondamentale dare una rinfrescata non solo a cassetti e mensole in cui riponiamo le nostre cose, ma anche agli stessi capi d’abbigliamento, che rimanendo chiusi nell’armadio finisco spesso col prendere un cattivo odore. Se è molto tempo che non vi occupate della pulizia del guardaroba, c’è il rischio che la formazione di muffa abbia attecchito sui tessuti dei vostri abiti oppure che un odore sgradevole abbia invaso invaso il vostro armadio. Cosa fare in questi casi? Una delle tante soluzioni è quella di preparare una miscela tutta naturale, a base di tea tree oil, olio di ginepro ed aceto di mele, per togliere non solo il fastidio del cattivo odore ma anche per dare al vostro guardaroba una rinfrescata vera e propria.

Se invece dovete rimuovere la muffa, allora dovrete adottare un altro sistema, sempre naturale ed ecologico. La natura stessa ci offre due piante con proprietà particolari che permettono di sconfiggere la muffa: l’alloro e la lavanda. Avrete bisogno di lavorarle, per cui vi consigliamo di lasciarle in infusione per un paio d’ore in modo tale che possano rilasciare le loro proprietà: preparate quindi un infuso di acqua bollente, due foglie di alloro ed un cucchiaio di lavanda essiccata, a cui aggiungerete bicarbonato ed aceto bianco. Una volta preparata questa miscela, versatela in un contenitore spray e spruzzatela sulla zona colpita dalla muffa. Lasciate agire qualche ora e poi rimuovete tutto utilizzando una spugnetta morbida. Et voilà, il vostro armadio é come nuovo!

Controllare, sempre controllare

Prima di riporre in maniera ordinata tutti i capi nell’armadio, dovete stare ben attente a controllare che questi siano in perfette condizioni. Può capitare di indossare un abito e rimetterlo a posto senza averlo controllato o portato in tintoria.

Come fare il cambio di stagione stando attente a queste imperfezioni?

Anzitutto, ricordatevi di controllare che i vostri abiti non abbiano macchie di alcun tipo, perchè tutte sappiamo che a lungo andare queste diventano irremovibile. Attenzione soprattutto alle parti più delicate dei vostri capi: stiamo parlando di collo e polsi, che spesso finiscono con l’ingiallirsi o deteriorarsi. Ma le macchie non sono certo l’unico problema di cui preoccuparsi…gli fanno compagnia scuciture, piccoli buchi od orli rovinati, che devono essere puntualmente ricontrollati e rimessi a posto, così da averli pronti e perfetti per la stagione successiva!

L’articolo COME FARE IL CAMBIO DI STAGIONE sembra essere il primo su Casalandia.

Print Friendly, PDF & Email

Approfondisci alla Fonte Articolo :

http://www.casalandia.it/come-fare-il-cambio-di-stagione/